Home |  Il tuo prestito  |  Informazioni prestiti  |  Prestiti personali  |  Guida Prestiti  |  Prestiti online  |  Cessione del quinto  |  Prestiti Sud  |  Prestiti Centro  |  Prestiti Nord  |  Altri prestiti  |  Contattaci

Prestiti dipendenti statali

I prestiti per i dipendenti statali
Il lavoratore nelle forze dell’ordine o i lavoratori ministeriali non riscontrano di norma particolari difficoltà nell’accesso al credito. Ad esempio, i prestiti per i dipendenti statali nella forma della cessione del quinto sono regolamentati per legge ( legge 180 05/01/1950). La legge consente ai dipendenti statali di accedere ai prestiti anche in presenza di protesti o addirittura pignoramenti, oltre a rinnovi e integrazioni di eventuali prestiti in corso. Rientrano inoltre tra le possibilità credito di questa categoria i prestiti Inpdap che fanno riferimento al fondo dell’Istituto. La richiesta di prestito non deve essere necessariamente motivata.
Vedi anche Prestiti per dipendenti pubblici e Prestiti personali per dipendenti

Torna a Prestiti dipendenti




Prestiti dipendenti statali
I più comuni prestiti dipendenti statali che è possibile richiedere sono i prestiti tramite cessione del quinto e il prestito con delega (ottenibile anche qualora ci siano altri prestiti in corso). Tali prestiti a dipendenti statali sono concessi garantendo 6 mesi di anzianità lavorativa e un contratto a tempo indeterminato. L‘estinzione anticipata del prestito è possibile in qualunque momento

Prestiti Inpdap dipendenti statali
Esistono varie categorie di prestiti Inpdap dipendenti statali: prestito pluriennale (da 5 a 10 anni con cessione del quinto); prestito pluriennale garantito; piccolo prestito. I prestiti Inpdap dipendenti statali sono concessi a coloro che lavorano o hanno lavorato come dipendenti dell’amministrazione pubblica. Questo prestito può essere richiesto anche dai pensionati del settore iscritti.

Prestito per militari
Un prestito dipendenti statali per i lavoratori dell‘Esercito, della Marina e dell‘Aeronautica può essere richiesto al fondo previdenza sottufficiali. Con questo tipo di prestito dipendenti statali il lavoratore autorizza il sevizio amministrativo a trattenere mensilmente le rate mensili di ammortamento. L‘ufficio competente accerterà che la posizione lavorativa è adeguata.




Durata dei prestiti
Gli Istituti di credito non pongono particolari limitazioni alle richieste di prestiti a dipendenti statali. Il lavoratore del settore statale o il pensionato iscritto all’Inpdap possono richiedere vari tipi di prestiti a dipendenti statali a seconda delle proprie esigenze e confrontare le diverse offerte anche online. La durata del piano di ammortamento varia in genere dai 24 ai 120 mesi.

Agevolazioni Inpdap a statali
Il prestito Inpdap a statali è un tipo di finanziamento che l’Istituto eroga alla categoria dei dipendenti che lavorano o hanno lavorato nell’amministrazione pubblica e che risultano quindi iscritti alla Gestione Unitaria del Credito. I prestiti Inpdap a statali seguono direttive e pratiche molto rigide, ma allo stesso tempo offrono agli iscritti grandi vantaggi nei tassi d’interesse.

Prestito a dipendenti statali protestati
Si è iscritti nel registro dei protestati, per cinque anni (salvo sanare la situazione) quando si sia mancati al pagamento di una o più rate di un finanziamento. Gli istituti di credito nel caso di prestito a dipendenti statali protestati sono garantiti comunque dallo stipendio fisso. È possibile enumerare il prestito delega tra le possibilità di prestito a dipendenti statali protestati.






Motore di ricerca