Home |  Il tuo prestito  |  Informazioni prestiti  |  Prestiti personali  |  Guida Prestiti  |  Prestiti online  |  Cessione del quinto  |  Prestiti Sud  |  Prestiti Centro  |  Prestiti Nord  |  Altri prestiti  |  Contattaci

Piccoli prestiti senza busta paga

I Piccoli prestiti senza busta paga
La caratteristica dei piccoli prestiti senza busta paga è quella di essere delle modeste somme di denaro finalizzate a delle spese contingenti. Di solito non è necessario allegare delle motivazioni alla richiesta, mentre è comunque opportuno offrire delle garanzie. Piccoli prestiti vengono offerti alle casalinghe senza busta paga nel caso in cui esse svolgano un lavoro part time o possano avvalersi di un garante terzo che percepisca reddito fisso. Per quanto riguarda gli studenti esistono istituti convenzionati o comunque finanziatori di progetti di ricerca all’interno delle Università o degli Istituti di Ricerca. A volte le banche erogano fondi anche sulla base di meriti scolastici.
Puoi consultare prestiti veloci senza busta paga o anche Prestiti cambializzati senza busta paga

Torna a Prestiti senza busta paga




Piccoli prestiti senza busta paga
Alcuni tipi di prestiti personali senza busta paga sono quelli ricevibili da studenti. Un esempio è il progetto lanciato dal Ministero dell’Università e della Ricerca nel 2008 denominato “Diamogli Credito”. questi prestiti personali senza busta paga sono di tipo super agevolato, il massimo richiedibile corrisponde a 6000 euro. Bisogna avere la residenza nel nostro paese.

Piccolo prestito senza busta paga alla Posta
Un esempio di piccolo prestito senza busta paga è dato da Prontissimo Poste Italiane. È concesso infatti anche a chi svolge un lavoro atipico, in un’età compresa tra i 18 e i 70 anni. L’importo di tale piccolo prestito senza busta paga varia dai 1.500 ai 5.000 euro, non prevede spese di istruttoria o spese per l’estinzione anticipata. Il TAN è del 12,90%, il TAEG massimo del 13,70%.

Piccoli prestiti senza busta paga a studenti
Per richiedere dei piccoli prestiti pur essendo senza busta paga gli studenti devono fare domanda all’università di appartenenza che comunicherà alla banca se si hanno i crediti sufficienti per ottenere il prestito. Tra le altre forme di piccoli prestiti a studenti senza busta paga, segnaliamo i prestiti studenti di Banca Intesa, un prestito ad honorem senza reddito come garanzia.




Richiesta piccoli prestiti senza busta paga
A seconda della tipologia lavorativa e della condizione reddituale di chi aspira al prestito, sono differenti le documentazioni che bisogna allegare alla richiesta piccoli di prestiti senza busta paga. Nel caso in cui si opti per una richiesta di piccoli prestiti senza busta paga avvalendosi di un garante, dovranno essere prodotti i documenti reddituali riguardanti la persona in questione.

Preventivo piccoli prestiti senza busta paga
Richiedere un preventivo di piccoli prestiti senza busta paga non costa nulla e consente di evitare di commettere un errore di valutazione riguardo la convenienza del prestito. Dal preventivo dei piccoli prestiti, il cliente senza busta paga sarà in grado di riconoscere il tasso di interesse previsto dall’offerta e le spese accessorie (riscossione, istruttoria, assicurazione ecc.)

Le garanzie per i piccoli prestiti senza busta paga
Le garanzie per i piccoli prestiti senza busta paga (a parte la fideiussione, che teoricamente è la più semplice da presentare data la presenza di un soggetto terzo) dipendono dal tipo di richiedente. In generale di solito le garanzie per i piccoli prestiti senza busta paga per i lavoratori precari riguardano l’aver lavorato almeno 30 mesi negli ultimi 3 anni, anche in aziende diverse.






Motore di ricerca